News

Ricerca Consob: gli italiani hanno scarse conoscenze finanziarie

Finanza: da una recente ricerca Consob emerge chiaramente come gli italiani abbiano scarse conoscenze finanziarie, anche a partire da concetti più semplici, quali “inflazione” e soprattutto “investimento”.
 
L’ultima indagine Consob è impietosa riguardo l’alfabetizzazione finanziaria degli italiani, che si rivela spesso mediocre e scarsa.
Il «Report on financial investments of Italian households 2016» (Rapporto sugli investimenti finanziari delle famiglie italiane) — scrive la Commissione di vigilanza — «conferma il basso livello di conoscenze finanziarie delle famiglie italiane». Inflazione, diversificazione, relazione rischio-rendimento, interesse semplice e rendimento atteso di un investimento continuano a essere nozioni sconosciute e di difficile interpretazione. Quasi la metà del campione, infatti, dichiara di non conoscere o definisce in modo errato il concetto di inflazione; il 55% non è in grado di indicare correttamente cosa significhi diversificare gli investimenti e circa il 57% non sa spiegare la relazione rischio – rendimento.
Un quadro sconfortante che fa riflettere: gli italiani ancora non sanno applicare nemmeno la regola più elementare della diversificazione per ridurre il rischio. Soltanto il 6% comprende correttamente la nozione di diversificazione del portafoglio. Eppure suddividere i propri risparmi in più prodotti finanziari, anziché concentrarli in uno solo (o pochi) perché così facendo si concentra anche il rischio e se va male si può perdere tutto — è la regola numero uno per il piccolo investitore. Consob scrive che il «concetto di diversificazione dovrebbe far parte del bagaglio conoscitivo anche degli investitori meno esperti». Tra l’altro questa «lacuna» è in conflitto con la risaputa avversione tipicamente italiana verso il rischio. Senza saperlo, invece, gli italiani sono tanto impreparati quanto temerari.
Paradossalmente gli italiani seguono poco gli investimenti finanziari, ma sono particolarmente attenti nell’economia domestica dove controllano spesso in modo maniacale le spese e provano a risparmiare. Basterebbe applicassero lo stesso zelo anche nelle scelte degli investimenti, ad esempio affidandosi a professionisti esperti e qualificati. Mentre dalla ricerca emerge che ben il 38% chiede consigli ad amici e parenti!

Tutte le news

Altre news

A breve una serie di eventi-presentazione nella nostra sede di Brescia per illustrarvi meglio i nostri servizi.

Incontriamoci per capire insieme cosa possiamo fare per aiutarvi

CHIEDICI UNA CONSULENZA
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.